Archivi categoria: incentivi

Arredamento completo 15.000 euro Solo mobili Made in Italy

Arredamento completo  15.000 euro pacchetto personalizzabile

Scegli il meglio da Domus arredi Lissone

VENETA CUCINE   MODELLO ETHICA DECORATIVO E SILK REALIZZABILE CON MANIGLIA O CON GOLA

Dimensioni cm 350

elettrodomestici Hotpoint Ariston e Smeg

Cucina modello Ethica completa di elettrodomestici cm 350

Cucina modello Ethica completa di elettrodomestici cm 350

TAVOLO ALLUNGABILE TELESCOPICO, PIANO E ALLUNGHE IN VERO LEGNO

Tavolo in vero legno. dimensione cm 160 x 90 allungabile sino a cm 220

Tavolo in vero legno. dimensione cm 160 x 90 allungabile sino a cm 220.  Modello LiBa

Il particolare delle gambe del tavolo LiBa

Il particolare delle gambe del tavolo LiBa

Soggiorno componibile realizzabile in 20 colori

Soggiorno componibile realizzabile in 20 colori

camera completa

Camera matrimoniale completa di: letto, comò, comodini e armadio ( anta battente oppure scorrevole)

Bagno e angolo lavanderia. Mobile copri lavatrice. Lavandino trasformabile in lavatoio

Bagno e angolo lavanderia. Mobile copri lavatrice. Lavandino trasformabile in lavatoio. Quando nella casa gli spazi si fanno piccoli occorre ottimizzare senza perdere di vista l’estetica e il design

 

Sedia Hole Tonin casa prezzo imbattibile... prova a confrontarlo sul Web

Sedia Hole Tonin casa prezzo imbattibile… prova a confrontarlo sul Web… . la sedia Hole è impilabile e di facilissima pulizia

materasso matrimoniale automodellante con 5 centimetri di memory adatto sia a reti fisse che motorizzate. testabile in negozio nella nostra area dedicata al Buon Riposo

materasso matrimoniale sfoderabile e lavabile a 60 gradi. materasso  automodellante con 5 centimetri di memory adatto sia a reti fisse che motorizzate. testabile in negozio nella nostra area dedicata al Buon Riposo. Poterete provare materassi in memory, lattice, molle singole insacchettate, ortopedici. reti manuali o motorizzate, singole o matrimoniali

 

VI ASPETTIAMO  PER MOSTRAVI I PRODOTTI DEL

PACCHETTO ARREDAMENTO COMPLETO

A PARTIRE DA 15.000 EURO. 

DOMUS ARREDI

VIA PASCOLI 39

20851 LISSONE (MB)

IL NOSTRO SITO INTERNET WWW.DOMUSARREDILISSONE.IT

LA NOSTRA EMAIL info@domusarredilissone.it

 

COME RAGGIUNGERCI

IL TOUR VIRTUALE NEI 4 PIANI DEL NOSTRO NEGOZIO

Se stai ristrutturando casa puoi usufruire anche delle agevolazioni del Bonus Mobili.

Se stai ristrutturando casa puoi usufruire anche delle agevolazioni del Bonus Mobili.

BONUS MOBILI PROROGATO SINO AL 31 dicembre 2016

Bonus Mobili 2015  Prorogato sino al 31 dicembre 2016 in aggiunta il Bonus Arredo per le giovani coppie  

IL 50% DI RAGIONI IN PIU’ PER ARREDARE CASA.

Bonus Giovani coppie 50% su 16.000 euro

Bonus Giovani coppie 50% su 16.000 euro


Prorogata sino al 31 dicembre 2016 la detrazione del 50% sugli acquisti di mobili ed elettrodomestici legati ad interventi di ristrutturazione edilizia.

La  Legge di Stabilità conferma definitivamente la proroga al 31 dicembre 2016 dell’attuale bonus mobili ed elettrodomestici legato agli interventi di recupero del patrimonio edilizio, mantenendone invariate le caratteristiche e le modalità per poterne usufruire.

ai contribuenti che usufruiscono della detrazione per interventi di ristrutturazione edilizia (interventi di restauro  e risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia ) è riconosciuta una detrazione dell’imposta lorda per le ulteriori spese documentate con fattura  sostenute per l’acquisto di arredi  (mobili per cucina, soggiorno, camera da letto, tavoli, sedie, materassi, mobili per ingresso, camerette per bambini, elettrodomestici a completamento della cucina ) nella misura del 50% delle spese sostenute sino al  31 dicembre 2016. L’agevolazione è calcolata su un importo di euro 10.000

le spese per arredi acquistati entro il 31 dicembre 2016 sono computate  indipendentemente dall’importo delle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione e possono essere recuperate  , purché effettuate  in data successiva a quella dell’inizio dei lavori. Le spese per la ristrutturazione possono anche essere sostenute successivamente all’acquisto dei mobili.

***Il Bonus Mobili si può utilizzare solo per arredi ed elettrodomestici destinati a immobili oggetto di ristrutturazione agevolata, mentre non spetta se è stato effettuato un intervento di riqualificazione energetico, così come non si può applicare nel caso di ristrutturazione di box o pertinenze: sono alcune delle precisazioni che l’Agenzia delle Entrate ha inserito nella Guida al Bonus Mobili ed Elettrodomestici, nell’ultimo aggiornamento (gennaio 2016) che recepisce le novità della Legge di Stabilità.

bonus mobili 2016

prorogato per tutto il 2016 il Bonus 50% per l’acquisto di mobili per le abitazioni ristrutturate o di nuovo acquisto

 Viene inoltre introdotto un nuovo bonus arredi dedicato alle giovani coppie, che prevede la possibilità di usufruire di una detrazione d’imposta del 50% a fronte di spese sostenute per l’acquisto di arredi, fino a 16.000  euro, da parte di giovani coppie acquirenti di unità immobiliare da adibire ad abitazione principale. ( l’acquisto della casa puo’ essere stato fatto nel 2015 oppure avvenire nel corso del 2016)  In questo caso non è dunque necessario che l’immobile sia stato oggetto di interventi di ristrutturazioni o manutenzione ma l’elemento che permette di accedere al bonus è l’acquisto di una abitazione ,  è necessario che la coppia sia composta da coniugi, o da conviventi more uxorio, che abbiano costituito nucleo da almeno tre anni e in cui almeno uno dei due componenti non abbia superato i trentacinque anni.   

Ecco una proposta arredo davvero interessante agevolabile sino a 10.000 euro  e in caso di “giovani coppie” sino a 16.000 euro  : clicca sull’immagine e scopri l’opportunità da prendere al volo

arredamento completo 15 mila euro

clicca sull’immagine scopri le proposte del pacchetto arredamento 15 mila euro

Modifica il pacchetto in offerta inserendo gli arredi che più ti piacciono naviga su www.domusarredilissone.it o scrivi a info@domusarredilissone.it personale specializzato sarà a tua disposizione per un preventivo gratuito. Fai un tour virtuale nei 4 piani espositivi del nostro negozio

DOMUS ARREDI

VIA PASCOLI 39

20851 LISSONE (MB)

TEL 039794790

ALTRI APPROFONDIMENTI

AI SEGUENTI LINK

BONUS GIOVANI COPPIE

AGENZIA DELLE ENTRATE

BONUS MOBILI PER IL 2014 .. tutte le novità

PROROGATO ANCHE PER 2015 IL BONUS MOBILI
 bonus fiscale 2014 acquisto mobili arredi
Bonus arredi Prorogata sino alla fine del  2015 la detrazione fiscale del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, con tetto di spesa fino ad € 10.000.
Per le ristrutturazioni edilizie (tetto di € 96.000), lo sconto fiscale sarà pari al 50% nel 2014, al 40% nel 2015 e al 36% nel 2016
AL BONUS MOBILI SI AGGIUNGONO LE AGEVOLAZIONI CHE NOI DI DOMUS ARREDI LISSONE VI PROPONIAMO CLICCATE QUI SOTTO
domus arredi lissone

 

Aggiornamento Ottobre 2014:  La detrazione sull’acquisto di mobili viene prorogata fino al 31 dicembre 2015 senza alcuna modifica della sua normativa. Continuerà quindi  ad essere pari al 50%, detraibili in 10 anni e calcolati su una spesa massima di 10.000 euro. Resta ovviamente immutato  il vincolo di abbinare la detrazione per acquisto di arredi, all’esecuzione di   lavori di ristrutturazione edilizia

Il Bonus è stato prorogato anche per tutto il 2016 ma  Il Bonus Mobili si può utilizzare solo per arredi ed elettrodomestici destinati a immobili oggetto di ristrutturazione agevolata, mentre non spetta se è stato effettuato un intervento di riqualificazione energetico, così come non si può applicare nel caso di ristrutturazione di box o pertinenze: sono alcune delle precisazioni che l’Agenzia delle Entrate ha inserito nella Guida al Bonus Mobili ed Elettrodomestici, nell’ultimo aggiornamento (gennaio 2016) che recepisce le novità della Legge di Stabilità.

incentivi 2013 e 2014 per la ristrutturazione e l’acquisto dei mobili per la casa

 

ECCO LE NOVITA’  PER IL BONUS MOBILI 2014
Con 167 voti a favore, 110 contrari e nessun astenuto, l’assemblea del Senato in data 23 dicembre 2014 ha approvato la fiducia e dato il via libera definitiva alla legge di stabilita’.
Bonus arredi Prorogata al 2014 la detrazione fiscale del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, con tetto di spesa fino ad € 10.000.
Ecobonus e ristrutturazioni edilizie Per le spese di riqualificazione energetica, è confermata la detrazione con aliquota al 65% nel 2014 e al 50% nel 2015; nel 2016 si tornerà al 36%.
Per le ristrutturazioni edilizie (tetto di € 96.000), lo sconto fiscale sarà pari al 50% nel 2014, al 40% nel 2015 e al 36% nel 2016
ARTICOLI PRECEDENTI:
INCENTIVI, BONUS RISTRUTTURAZIONE, INCENTIVI ACQUISTO MOBILI, INCENTIVI ARREDI, DECRETO INCENTIVI RISTRUTTURAZIONIAPPROVATO IL BONUS RISTRUTTURAZIONE ANCHE PER GLI ARREDI
Viene accolta la proposta di Federmobili Confcommercio Imprese Italia e FederlegnoArredo, che  hanno chiesto con forza questo tipo di intervento a sostegno del settore dell’arredamento oltre che della casa in generale
i dati che più interessano il comparto arredo estrapolati dal   Comunicato Stampa emesso al termine del Consiglio dei Ministri del 31 maggio 2013  (www.governo.it)
Il Consiglio dei Ministri, ha  introdotto  significative ed importanti novità rispetto alle precedenti proroghe. Tra queste:
  • la proroga, fino al 31 12 2013, delle detrazioni IRPEF prevista nel decreto legge (50% per spese di ristrutturazioni edilizie fino ad un ammontare complessivo non superiore a 96.000 euro) L’agevolazione vale fino al 31 dicembre di quest’anno e viene spalmata su dieci anni in rate di valore costante. le agevolazioni sono state prorogate anche per l’anno 2014 (approvazione definitiva con il voto del senato il 23 dicembre 2013) 

 

  • la proroga è stata estesa anche all’acquisto di mobili finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione, per un massimo di 10 mila euro (in pratica si concede un bonus di 5.000 euro)  i pagamenti debbano essere tracciabili e quindi effettuati tramite bonifici bancari o postali. (disposizione di bonifico ai sensi dell’art.16 bis del DPR n. 917/1986 già legge 449/97 – Ristrutturazione)  Occorre conservare la documentazione e la fattura che comprovi le spese effettuate sulla quale devono essere indicati i dati fiscali dell’acquirente e del fornitore.

 

  • le detrazioni riguarderanno anche gli interventi di ristrutturazione relativi all’adozione di misure antisismiche, nonché all’esecuzione di opere per la messa in sicurezza statica delle parti strutturali degli edifici; per la rimozione dell’amianto, per l’abolizione delle barriere architettoniche. Il bonus si estende anche alle parti accessorie dell’abitazione come ad esempio la costruzione di un garage.

 

INFORMAZIONE OFFERTA DA www.domusarredilissone.it

 

incentivi,bonus ristrutturazione,incentivi acquisto mobili,incentivi arredi,decreto incentivi ristrutturazioni

le nostre proposte d’arredo

incentivi,bonus ristrutturazione,incentivi acquisto mobili,incentivi arredi,decreto incentivi ristrutturazioni

incentivi,bonus ristrutturazione,incentivi acquisto mobili,incentivi arredi,decreto incentivi ristrutturazioni

anche per le cantinette per la conservazione del Vino è stata prevista una classificazione energetica europea

classe energetica, elettrodomestici, cantinette, classe A, A++, A+

E’ stata prevista una specifica etichetta per gli apparecchi di stoccaggio delle bottiglie di vino (cantinette). Questa etichetta ha le stesse caratteristiche dell’etichetta degli apparecchi per la refrigerazione  ma indica la capacità nominale in numero di bottiglie standard invece che in volume espresso in litri.

classe energetica, elettrodomestici, cantinette, classe A, A++, A+

Gli apparecchi di stoccaggio del vino utilizzano una tecnologia diversa che comporta maggiori consumi. Sono attualmente classificati in classi energetiche che vanno dalla D alla G. Al fine di essere coerenti con il nuovo format e per  differenziarli da altri tipi di apparecchi per la refrigerazione disponibili sul mercato, l’etichetta per questi apparecchi comprende 10 classi.

 

Risparmiare e rispettare l’ambiente si puo’

al prossimo post :  Domus arredi Rivenditore autorizzato Veneta Cucine 

Per preventivi e informazioni scrivere a info@domusarredilissone.it

Visita i nostri siti internet

www.domusarredilissone.it

www.areamobili.eu 

www.sartoriadeimobili.com

la nuova classe energetica per le Lavatrici …

 

classe energetica, classe energetica lavatrici, risparmio energetico, classe A, A++, a+

  • Etichette uniformi in tutti i 27 stati membri 
  • Massimo 7 classi energetiche dalla A+++ to D 
  • Frecce colorate per differenziare i prodotti:
    verde acceso -> prodotti ad alta efficienza energetica
    rosso -> prodotti a bassa efficienza energetica 
  • Pittogrammi sostituiscono il testo ed indicano:
    – consumo annuale di energia in kWh
    – emissione di rumore in decibel
    – efficienza di centrifuga
    – capacità in kg
    – consumo annuale di acqua in litri
  • Il consumo annuale di energia e di acqua, e la classe di efficienza energetica di centrifuga indicata sull’etichetta, sono calcolati sulla base di:
    – programma cotone a 60° a pieno e a mezzo carico
    – programma cotone a 40° a mezzo carico, in modo
      acceso e in modo spento
  • I valori del consumo annuale di acqua e la classe di efficienza energetica della centrifuga si basano sullo stesso set di cicli di lavaggio considerati nei dati del consumo energetico
  • Tutte le lavatrici con una capacità nominale superiore ai 3 kg, devono necessariamente riportare un’efficacia di lavaggio in classe A. L’efficacia di lavaggio non è quindi più indicata sull’etichetta.

altri articoli relativi alla classe energetica degli elettrodomestici li trovate ai seguenti link

http://nonsolomobili.myblog.it/archive/2011/06/10/la-nuova-classe-energetica-europea-per-i-frigoriferi-e-frigo.html

al prossimo post da: Domus arredi Rivenditore autorizzato Veneta Cucine 

Per preventivi e informazioni scrivere a info@domusarredilissone.it

Visita i nostri siti internet

www.domusarredilissone.it

www.areamobili.eu 

www.sartoriadeimobili.com

La nuova etichetta energetica della Lavastoviglie .. Tutte le lavastoviglie devono avere una performance di lavaggio in classe A

Dal 1995 Abbiamo già dimestichezza con l’etichetta energetica ci aiuta a fare scelte consapevoli nel momento dell’acquisto di un elettrodomestico.

Dal 2003, il successo dello schema di etichettatura ha spinto l’Unione Europea all’introduzione di due nuove classi per gli elettrodomestici appartenenti alla refrigerazione (A+ e A++), che si sono situate sopra la classe A per rispondere ad una crescente domanda di prodotti rispettosi dell’ambiente

Ora L’Unione Europea ha ora approvato nuove etichette che riportino classi di efficienza energetica superiori alla A. La nuova Direttiva Quadro è entrata in vigore il 19 giugno 2010 ed introduce il nuovo aspetto dell’etichetta energetica.

nel nostro post del 13 giugno ci siamo occupati dei Frigoriferi (potete leggere l’articolo cliccando qui di seguito)  http://nonsolomobili.myblog.it/archive/2011/06/10/la-nuova-classe-energetica-europea-per-i-frigoriferi-e-frigo.html Ora ci occuperemo delle lavastoviglie

 

classe energetica, elettrodomestici, classe energetica elettrodomestici, classe A, A+, A++, frigorifero, lavastoviglie, forno

  • Etichetta uniforme in tutti i 27 Paesi dell’Unione Europea
  • Massimo 7 classi energetiche: dalla A+++ alla D
  • Frecce colorate    per differenziare i prodotti:
    • verde acceso-> prodotto ad alta efficienza energetica
    • rosso -> prodotto a bassa efficienza energetica
  • Consumo energetico annuale (non più per ciclo di lavaggio)
  • Pittogrammi per indicare performance e caratteristiche:
    • consumo annuale di energia in kWh
    • emissione di rumore in decibel
    • capacità di carico espressa in numero di coperti
    • classe di efficienza di asciugatura
    • consumo annuale di acqua in litri (non più per ciclo)
  • Classificazione energetica misurata a partire da:
    • consumo annuale di energia dei cicli di lavaggio standard, quando caricati con i coperti dichiarati
    • potenza e la durata nel modo acceso
    • potenza e la durata nel modo spento
  • Informazioni ciclo etichetta basate su programma standard per stoviglie mediamente sporche – più efficiente in termini di combinazione di consumi di energia e di acqua
  • Tutte le lavastoviglie devono avere una performance di lavaggio in classe A
  • L’efficacia di lavaggio non è quindi più indicata sull’etichetta.

Grazie per aver seguito il nostro post

Vi invitiamo a visionare i nostri siti internet

www.areamobili.eu

www.domusarredilissone.it

 

 

 

La nuova classe energetica Europea per i Frigoriferi e Frigocongelatori

IL passaggio dalle vecchie etichette  alle nuove è stato un passaggio obbligatorio perché le vecchie classi energetiche non erano più in grado di mettere in evidenza i progressi tecnologici introdotti negli ultimi anni. La maggior parte dei prodotti immessi sul mercato era in grado di offrire prestazioni migliori di quelle contemplate dal vecchio schema e le classi più basse erano diventate obsolete. Sono sottoposti alla nuova etichettatura Europea: Frigoriferi, congelatori, lavatrici, lavastoviglie e cantinette e televisori. Altri prodotti verranno etichettati in futuro. 

classe energetica frigoriferi.png

 

Frigoriferi – 7 classi

  • etichetta uniforme in tutti i 27 Paesi membri
  • massimo 7 classi dalla A+++ alla D
  • Frecce colorate per differenziare prodotti:
    verde acceso -> prodotto ad alta efficienza energetica
    rosso -> prodotto a bassa efficienza energetica
  • Consumo energetico annuale
  • Pittogrammi in sostituzione del testo, ad indicare:
    – consumo annuale di energia in kWh
    – capacità in litri degli scompartimenti di conservazione
    – capacità in litri degli scompartimenti per il cibo
    congelato
    – emissione di rumore in decibel
  • La classificazione energetica è basata sull’Indice di Efficienza Energetica (EEI) che prende in considerazione:
    – consumo di energia
    – volume
    – temperatura più bassa dei diversi scompartimenti

    Altri fattori contemplati dall’IEE sono il tipo di prodotto (frigoriferi ad incasso o a libera installazione) e la presenza della caratteristica no frost.

classe energetica frigoriferi 10 classi europea.png

Frigoriferi – 10 classi

  • etichetta uniforme in tutti i 27 paesi mebri
  • massimo 10 classi di efficienza energetica dalla A +++ alla G
  • frecce colorate per differenziare i prodotti:
    verde acceso -> prodotti ad alta efficienza energetica
    rosso -> prodotti a bassa efficienza energetica
  • consumo energetico annuale
  • pittogrammi ad indicare:
    – consumo annuale di energia in KWh
    – capacità in litri di tutti gli scompartimenti di
    conservazione
    – capacità in litri degli scompartimenti per il cibo
    congelato
    – emissione di rumore in decibel
  • La classificazione energetica è basatoa sull’indice di efficienza energetica (IEE) che prende in considerazione:
    – consumo annuale di energia
    – volume
    – temperatura più bassa dei diversi scompartimenti

    Altri fattori contemplati dall’IEE sono il tipo di prodotto (frigoriferi ad incasso o a libera installazione) e la presenza della caratteristica no frost.

    I frigoriferi da 10 classi (anche denominati apparecchi “ad assorbimento”) differiscono dai più diffusi apparecchi a compressione in quanto, grazie ad una diversa tecnologia di raffreddamento, sono in grado di garantire un funzionamento silenzioso a fronte di un maggior consumo energetico. Sono attualmente classificati in classi energetiche che vanno dalla a D alla G. Al fine di essere coerenti con il nuovo format e per differenziarli da altri tipi di apparecchi per la refrigerazione disponibili sul mercato, l’etichetta per questi apparecchi comprende 10 classi.

 

 Informazione offerta da:  Domus arredi Rivenditore autorizzato Veneta Cucine 

Per preventivi e informazioni scrivere a info@domusarredilissone.it

Visita i nostri siti internet

www.domusarredilissone.it

www.areamobili.eu

 

Incentivi cucina: Prevolution di veneta cucine il miglior incentivo per acquistare la qualità a prezzi scontati

Incentivi statali, come? quando?, sono già finiti??? Noi di Domus arredi Vi proponiamo un modo di risparmiare acquistando la qualità da sempre proposta da Veneta Cucine. Con le nuove proposte Prevolution Vi proponiamo l’occasione di risparmiare dal 25 al 30% dal prezzo di listino in vigore precedentemente più ovviamente lo sconto che Vi riconosciamo  noi di Domus Arredi. Sul nostro blog nella pagina http://nonsolomobili.myblog.it/i_modelli_di_veneta_cucine/  trovate alcune composizioni/proposte completamente personalizzabili sia nel colore che nelle misure.

p400 veneta cucine 220320096.jpg

CUCINA VENETA CUCINE    MODELLO PREVOLUTION GINGER PLUS  disponibile nei colori lucidi : bianco cocco, beige vaniglia, arancio papaya, rosso corallo, viola ribes, marron glacè, blu mirtillo, grigio pepe, nero liquirizia

dimensioni della composizione in fotografia cm 480

completa di elettrodomestici Hotpoint Ariston  classe A ( frigocongelatore, lavastoviglie, piano cottura, forno)  lavello 2 vasche inox , cappa Elica

PREZZO PROMOZIONALE SOLO € 5620,00

 

Rivenditore Autorizzato  Veneta Cucine

Copia di domus arredi lissone milano.jpg

Domus arredi Via Pascoli 39 Lissone tel 039794790

www.areamobili.com

 

Preventivi e informazioni:   info@domusarredilissone.it

incentivi cucine… ci sono ancora fondi disponibili

INCENTIVI CUCINE AL 28 APRILE 2010- Per quanto riguarda le cucine componibili la percentuale di contributi già erogata è pari al 40,8% (35 milioni su un totale di 60milioni). Dati simili anche nel settore degli elettrodomestici dove la percentuale è pari a poco meno del 17%: su un totale di 50 milioni di euro sono ancora a disposizione oltre 42 milioni di euro.

SCEGLI LA TUA NUOVA  CUCINA SU

www.areamobili.com 

www.sartoriadeimobili.com