Archivi tag: design

SALONE DEL MOBILE 2016 ANTEPRIMA TONIN CASA

SALONE DEL MOBILE 2016  ANTEPRIMA TONIN CASA.

Grande attesa per il Salone del Mobile 2016 che partirà a breve, dal 12 al 17 Aprile.
Tonin Casa ci lascia curiosare in anteprima alcune tra le novità che troveremo in esposizione.

LEGNO
Tre nuove essenze trattate nel pieno rispetto della natura e della bellezza del materiale a scelta tra rovere, noce e frassino per garantire la massima personalizzazione dei prodotti.
Qualità dei materiali e qualità della lavorazione artigianale.

tavolo legno massello art Tonin Casa

Dettaglio tavolo legno ART

colosseo madia tonin casa lavorazione laser

Particolare della lavorazione al laser della madia Colosseo

Nuove tecniche di lavorazione come la pantografatura e la decorazione al laser per ottenere superfici ancora più uniche e particolari.

LA MOSTRA “STANZE”.
programma contract Tonin Casa
Uno speciale dedicato all’importanza dell’interior-design attraverso l’analisi di undici ambienti e altrettanti testi storici, critici e letterari del design.
In questa occasione interverranno alcune delle più importanti personalità del settore: Michele Bonino/Coex, Antonello Boschi, Calvi Merlini Moya, Guido Canali, Gabriella e Massimo Carmassi, Gianfranco Cavaglià, Carla Ceccariglia, Massimo Curzi, Cherubino Gambardella, Luciano Giorgi, Maria Giuseppina Grasso Cannizzo, Johanna Grawunder, Decio Guardigli, Guido Morpurgo e Annalisa De Curtis, Francesco Pasquali, Daniele Rossi, Italo Rota, Alessandro Scandurra, UdA, Stefano Testa/Cliostraat, Bruno Vaerini, Francesco Venezia.

PELLE
Precisione sartoria, ecologia e produzione rigorosamentre MADE IN ITALY.
Ampia scelta di proposte e colori disponibili per garantire un prodotto personalizzabile.

sedia Sorrento in pelle

Sedia Sorrento in pelle

Pelle “classica”: ricavata da pezze di soli bovini europei, si distingue per l’utilizzo delle sole parti più pregiate del pellame

Pelle fiore: pelle di incredibile pregio, da bovini europei, si presenta quasi liscia e morbidissima

Pelle Nabuk: è un tipo di lavorazione che prevede l’uso di resine per lavorare la pelle, e quindi di una smerigliatura più superficiale, rispetto a quella dello scamosciato. Il risultato è una pelle morbida e facilmente scrivibile.

Eco-pelle: morbida e piacevole al tatto, questa pelle è composta di tessuto rivestito da materiale poliuretanico o poliammidico. Altra importante caratteristica: è ignifuga (classe 1M).

Tonin Casa invita tutti a  visitare il suo PADIGLIONE al SALONE DEL MOBILE 2016.

Gli arredi di Tonin Casa puoi acquistarla da DOMUS ARREDI Lissone  partner ufficiale Tonin casa
 DOMUS ARREDI
Via Pascoli 39 Lissone (MB)
tel. 039-794790

www.domusarredilissone.it

 

KitchenAid: il tuo migliore aiuto in cucina.

KITCHENAID: design senza tempo, qualità, professionalità.

Per raccontare la storia di KitcheAid dovremmo partire dal lontano 1886 con la prima lavastoviglie nata dall’intuizione geniale di una donna che rivoluzionò il mondo della cucina.
Nei primi del ‘900 si arriva alla nascita del primo robot da cucina e anche del marchio.
Sono ormai gettate le basi per la nascita di una leggenda: l’estetica inconfondibile dei prodotti KitechenAid rappresenta ancora oggi una vera e propria icona di design universale.manifesto KitchenAid

Da non credere!
I robot da cucina KitcheAid sono tutti rimasti virtualmente immutati fino ad oggi: esposti nei musei di tutto il mondo, vantano numerosi premi che ne attestano qualità, funzionalità e design avanguardista.
Inizialmente utilizzati da stelle del cinema, imprenditori e governatori, cominciano a diventare popolari ed accessibili.
kitchenaid robot da cucina

KitchenAid oggi.
Ad oggi la famiglia KitchenAid comprende: piccoli elettrodomestici, forni e microonde, cappe, piani cottura, frigoriferi, lavastoviglie, prodotti speciali e accessori.
Gli appassionati gourmet possono così contare su una vastissima gamma di piccoli e grandi elettrodomestici, ispirati al mondo professionale.

…Novità!

CHEF TOUCH
Un metodo di cottura rivoluzionario: sottovuoto, delicato e a bassa  temperatura.
chef touch kitchenaid

I cibi freschi, uniti ai loro condimenti, vengono chiusi sottovuoto e cotti nel forno a vapore  a temperature inferiori ai 100°. La cottura a bassa temperatura preserva l’apporto vitaminico, i minerali e l’umidità naturale degli alimenti, mantenendo intatto il sapore, la consistenza e il colore e rendendoli e anche molto più salutari.
Questo sistema ha vinto il prestigioso premio di design industriale Red Dot Award, per aver portato la tecnica di cottura sous vide negli ambienti domestici.


FOOD PROCESSOR Artisan 5KFP1644
Progettato per qualsiasi sfida dobbiate affrontare in cucina!

kitchenaid food processor artisan
L’esclusivo sistema ExactSlice, offre tutta la potenza, la precisione e il controllo necessari per tritare, affettare, tagliare a dadini, spezzettare e grattugiare.
Grazie ai vari dischi e lame, compresa l’affettatrice esterna con regolazione di precisione, mantiene lo spessore prescelto per centinaia di fette: sottile come un foglio di carta per i riccioli di carota o ravanello o più spesso per i bastoncini di melanzana o zucchina.

FRULLATORE A IMMERSIONE SENZA FILI ARTISAN.
frullatore a immersione senza fili kitchenaid

E’ l’incontro tra semplicità e ricercatezza: uno strumento da cucina maneggevole, ergonomico e …ricaricabile, per utilizzarlo ovunque in modo rapido.
E’ possibile impostare diverse velocità e utilizzare diverse lame per prestazioni davvero incredibili.

LAVASTOVIGLIE XXLENCE
Grazie ai 4 carrelli di carico permette di lavare più coperti di una lavastoviglie normale, oppure piatti e pentole ingombranti!
lavastoviglie xxlence
Una capienza molto ampia ispirata alle lavastoviglie professionali per la ristorazione (ben 17 coperti!); asciugatura turbo dry – 10 zone di lavaggio – cestelli flessibili da posizionare su 4 diversi livelli – componenti in acciaio inox di altissima qualità, time saver per ridurre il consumo di acqua e di energia.
La tecnologia innovativa per un risultato professionale, anche con carichi grandi e diversificati.


ROBOT DA CUCINA ARTISAN
Il migliore in assoluto nella sua categoria.
kitchenaid robot da cucina

Il motore a 1,3 CV a trasmissione diretta permette di sfruttare completamente l’energia e garantisce le migliori prestazioni della categoria e consumi ridotti. Interamente realizzato in metallo, motore durevole e  accessori ultrarobusti  in acciaio inox per una resistenza eccezionale.

 

Kitchen Aid è il tuo migliore aiuto in cucina!

Per informazioni scrivi a:
info@domusarredilissone.it

DOMUS ARREDI
Via G.Pascoli 39 Lissone
tel. 039 794790

www.domusarredilissone.it
www.venetacucinelissone.it

ITALIA – CINA, UN PONTE SUL FUTURO DEL DESIGN?

Presso il museo d’arte contemporanea di Lissone (viale Padania 6 – fronte stazione FS)

Giovedì 6 dicembre 2012, ore 20.30

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.


domus arredi lissone,design,museo d'arte contemporanea,lissone

 

Tema del dibattito saranno gli sviluppi disciplinari di questo settore che, sempre più spesso, pone in dialogo i due Paesi, in un intreccio così ricco di opportunità che spazia tra storia recente e ricerche d’avanguardia, valenze simboliche e realizzative, prospettive inseguite – o determinate – dal mercato. Lo scenario che si presenta, infatti, impone ormai come dato imprescindibile il confronto tra queste due culture, in un gioco di continui rimandi tra narrazione, formazione e produzione, racconti carichi di figurazioni antiche e un realistico sguardo sul futuro commerciale che già si intravede.

Contribuiranno alla serata professionisti e rappresentanti delle scuole di design milanesi Domus Academy e Politecnico di Milano – Facoltà del Design, che porteranno la prospettiva degli studenti di design e dei giovani professionisti Cinesi e Italiani tra Italia e Cina.


PROGRAMMA:

  • introduzione storico culturale al design italiano a confronto con quello cinese
  • testimonianza sulla Pechino Design Week
  • progettare in Cina … diario di un progetto a Beijing
  • commento ai progetti di studenti cinesi
  • l’esperienza della doppia laurea Italia-Cina con la Tongji University
  • Domande dal pubblico e Conclusioni

INFORMAZIONI

museo@comune.lissone.mb.it

www.museolissone.it

tel. 039 7397368


 
 
Informazioni offerte da: www.areamobili.com

LISSONE : IL DESIGN DALLA STORIA ALLA CONTEMPORANEITA’ .. un corso aperto a tutti

corso di design [1].jpg

Il corso si colloca all’interno della programmazione del Dipartimento educativo del Museo come continazione del ciclo propedeutico di introduzione al design contemporaneo.

La proposta è rivolta alla cittadinanza e al pubblico del museo, agli studenti degli istituti scolastici superiori, delle accademie e delle università, alle aziende del settore presenti sul territorio nonchè a tutti gli interessati.

IL PROGRAMMA DEL CORSO
Relatori:
arch. Daniela Adami, dott.ssa Costanza Brusa
Lezioni: giovedì, h 21.00

MODULO 1
I CAPOSTIPITI DELL’ARCHITETTURA MODERNA E DEL DESIGN
Giovedì 15 Marzo 2012
Introduzione al design
Concetti generali sul Design
Da Mackintosh alla Bauhaus

Giovedì 22 Marzo 2012
Il movimento moderno
Gropius – Wright – loos

Giovedì 29 Marzo 2012
Tra razionalismo e purismo
Le Corusier e Mies Van de Rohe

 MODULO 2
LE ICONE DEL DESIGN, GLI ANNI ’40-’50-’60
Giovedì 12 Aprile 2012
La vita italiana alla modernità, gli anni ’20-’40
Albini – Gardella – Gio Ponti – Figini – Pollini – Terragni – BBPR

Giovedì 19 Aprile 2012
Il fenomeno Design e la casa, gli anni ’50-’70
Munari – Castiglioni – Zanuso – Mari

Giovedì 26 Aprile 2012
Tra razionalismo e design organico, il caso Mollino
Alvar Alto – Saarinen – Eams – Mollino

 MODULO 3
VERSO LA CONTEMPORANEITA’: LA FORMA LIBERATA
Giovedì 13 Settembre 2012
Il design della forma e del colore
Panton – Sottsass – Mendini – Vecchione

Giovedì 20 Settembre 2012
Italian style
Giugiaro – Joe Colombo – Gae Aulenti

Giovedì 27 Settembre 2012
Il Design contemporaneo
Herzog & De Meuron – Philippe Stark – Zara Hadid – Michele De Lucchi – Luca Scacchetti – Marco Piva – Patricia Orquiola

 MODULO 4
IL DESIGN DA ICONA A STRUMENTO STRATEGICO PER LA COMUNICAZIONE
Giovedì 11 Ottobre 2012
Experience Design, un nuovo contesto
Il valore delle emozioni nella nuova economia
Design dell’esperienza: il design come scenario di esperienze strategiche
Un sistema di relazioni complesse: l’impresa e il nuovo consumatore

Giovedì 18 Ottobre 2012
Il design oggi: un processo creativo
Le contaminazioni, un panorama di interdisciplinarietà
Costruire l’esperienza di marca: gli ambiti esperienziali
Il marketing sensoriale e il marketing esperienziale

Giovedì 25 Ottobre 2012
Retail come territorio dell’esperienza di marca
Retail design come strategia di comunicazione d’impresa
Allestimenti temporanei e permanenti
I flagship store, gli archetipi: Luis Vuitton Store e gli Epicenter di Prada

Giovedì 8 Novembre 2012
Experience design nel territorio della distribuzione
Il sistema delle imprese italiane nel panorama dell’internazionalizzazione
L’esperienza come contaminazione negli scenari d’impresa: Kartell, Bisazza, Moroso, Boffi
Comunicare l’identità aziendale: I musei d’impresa

GIORNATA VISITA AI MUSEI D’IMPRESA
Il programma si concluderà con la visita a due Musei d’Impresa, affinchè i contenuti storici e teorici del Corso sulla storia del design e sull’esperienza di marca abbiano un riscontro pratico e tangibile nello scenario delle aziende italiane.
– Visita al Museo Kartell (Noviglio)
– Visita al museo Campari (Sesto San Giovanni)

(Novembre 2012 – data da definire)

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI
AMACLi
Associazione Amici del Museo d’Arte Contemporanea di Lissone
Tel. 3338655507 – 3395211250
(tutti i giorni dalle h 10 alle h 13 e dalle h 18 alle h 20)
E-mail: amicimuseo@gmail.com

Le iscrizioni si ricevono direttamente presso il Museo d’arte contemporanea di Lissone durante gli orari di apertura al pubblico (Martedì, Mercoledì e Venerdì 15-19, Giovedì 15-23, Sabato e Domenica 10-12/15-19), entro e non oltre le ore 18 del mercoledì antecedente la lezione.

COSTI
– Modulo di 3 lezioni: € 28,00
– Modulo di 4 lezioni: € 38,00
– Iscrizione alla singola lezione: € 10,00

SEDE DEL CORSO
Museo d’arte contemporanea
Viale Padania 6 (fronte stazioneFS), Lissone (MB)
Tel. 0392145174
E-mail: museo@comune.lissone.mb.it
Sito web: www.museolissone.it

Durata delle lezioni: h 1.30/2.00
Le lezioni saranno supportate da materiali e da proiezioni audio-visive. Verrà rilasciato un attestato di frequenza per ogni singolo modulo.

 

www.sartoriadeimobili.com

Inizia la stagione calda del Design e dell’arredo: Colonia (Imm Cologne ) , Parigi (Maison&objet), Milano ( Macef e Salone del Mobile) Bolzano (Klimahouse)

 

 

design, fiea design, imm cologne, parigi maison 6 objet, milano macef

www.imm-cologne.com la fiera Imm Cologne si tiene nella città tedesca dal 16 al 21 gennaio 2012
A Colonia sono attesi 1.100 espositori da 54 Paesi, con prodotti per l’arredamento che spaziano dai mobili per le zone living e notte, ai tessuti per la casa, agli accessori, fino alle proposte più di tendenza o ideate da giovani designer.  Tutta la città si riempirà di eventi, mostre e seminari sul tema della casa e del design  in modo da creare un evento destinato non solo agli operatori, ma anche  agli appassionati .

design, fiea design, imm cologne, parigi maison 6 objet, milano macef

www.maison-objet.com    il salone parigino Maison&Objet è in programma nella capitale francese dal 20 al 24 gennaio  2012
Parigi si trasformerà per cinque giorni in capitale del design per la casa, Dopo il successo dell’edizione di settembre, Maison&Objet si prepara all’appuntamento invernale con un programma ricco di soprese…  il titolo della manifestazione è appunto”Crazy”:  . La fiera esplora ogni universo e stile decorativo: per rinnovare le idee o cambiarle. Decorazione, creazione, riferimento di disegno, nuovi talenti e nuovi concetti. Maison & Objet propone un altro sguardo, un’altra atmosfera sul mondo arredo-design 

design, fiea design, imm cologne, parigi maison 6 objet, milano macef

 

www.macef.it Macef a Milano, dal 26 al 29 gennaio
 Il Macef si prepara alla 92esima edizione puntando su tecnologia e nuovi media per fornire servizi e percorsi espositivi sempre più interattivi e funzionali. Resta la tradizionale divisione merceologica in macro settori: arredo e decorazione, tavola e cucina, argenti, oggetti da regalo, trade&big volume, bijoux, moda e accessori. Spazi speciali sono inoltre dedicati alla creatività made in Italy (nella sezione «Tradizione Italia») e ai giovani (con il concorso Creazioni Giovani).

design, fiea design, imm cologne, parigi maison 6 objet, milano macef

http://www.fierabolzano.it/klimahouse/ Negli stessi giorni in cui Milano ospiterà il Macef, il mondo della casa sarà protagonista anche a Bolzano, Il concetto “CasaClima” è sinonimo di edilizia moderna, che unisce sostenibilità, drastica riduzione dei costi energetici e una perfetta climatizzazione dell’ambiente

  • E’ la fiera leader in Italia nel settore dell’efficienza e sostenibilità in edilizia, ospita espositori altamente specializzati
  • e nasce dall’esigenza di dare risposte e soluzioni per costruire in maniera sostenibile, risparmiando energia e rispettando l’ambiente
  • La Fiera affianca da sempre la parte espositiva con visite guidate a edifici certificati sul territorio e approfonite opportunità di formazione congressuale. 

 Al prossimo post da www.areamobili.com

Disegno e Design – Brevetti e creatività italiani alla Rotonda della Besana a Milano

design, rotonda della besana, milano, mostre milano, vespa, olivetti, cassina

La Vespa e il gatto Meo Romeo, le sedute di Cassina e le creazioni di Ferragamo, sino alle macchine da scrivere della Olivetti: icone di creatività italiana riunite a Milano nella mostra “Disegno e Design – Brevetti e creatività italiani” prodotta dalla fondazione Valore Italia e dal ministero dello Sviluppo economico e promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano. Obiettivo della mostrain corso sino al  29 gennaio 2012 alla Rotonda della Besana, è presentare sotto una luce nuova il valore della creatività italiana applicata alla produzione industriale

design, rotonda della besana, milano, mostre milano, vespa, olivetti, cassina

 

design, rotonda della besana, milano, mostre milano, vespa, olivetti, cassinaIn mostra centinaia di brevetti, disegni e marchi, conservati presso l’Archivio Centrale dello Stato e l’Ufficio italiano brevetti e marchi, che testimoniano l’evoluzione della creatività italiana negli ultimi cento anni. 

 La mostra, che arriva a Milano dopo le tappe di Roma e Shanghai, è un viaggio attraverso documenti, prodotti e manifesti pubblicitari d’epoca in settori come moda, arredamento, veicoli, ricerca e innovazione, per scoprire che dietro oggetti di uso quotidiano ci sono idee, studi e progetti.

 

Al prossimo post da

Quando il design diventa Storia: Eileen Gray

eileen gray, design, designer, adjustable table, bibendum, day bed roquebrune, non conformist, sofa montecarlo

E – 1027 un codice che racchiude un segreto!
Quando il design è arte, la sua storia va conosciuta.
Non chiamatelo solo “tavolino”!

eileen gray, design, designer, adjustable table, bibendum, day bed roquebrune, non conformist, sofa montecarloEileen Gray, nome completo Kathleen Eileen Moray Gray 1878 – 1976, è stata una designer di mobili e un architetto irlandese, considerata una pioniera dell’estetica dell’Internationa Style. Con Lina Bo Bardi e Charlotte Perriand, è la madre del design moderno. Le sue opere sono state apprezzate da maestri come Le Corbusier e J.J.P. Oud. Il suo nome è tuttora sinonimo di eleganza e raffinatezza.
Origini irlandesi e studi francesi, nella sua lunga vita ha incrociato i protagonisti dell’Architettura Moderna. Conquistando sul campo il titolo di designer.  Persuasa da Le Corbusier e da Jean Badovici, iniziò ad interessarsi di architettura.
Nel 1924 la Gray e Badovici cominciarono a lavorare insieme a una casa sul mare a Roquebrune-Cap-Martin,  battezzandola E-1027. Il nome scelto è un codice che nasconde le iniziali dei due (E = Eileen, 10 = Jean, 2 = Badovici, 7 = Gray).

eileen gray,design,designer,adjustable table,bibendum,day bed roquebrune,non conformist,sofa montecarloLa casa ha la forma di una L, il tetto piatto e finestroni che si aprono dal pavimento al soffitto e scale a chiocciola che conducono alle stanze degli ospiti. E-1027 è al tempo stesso una struttura aperta e compatta.
Eileen Gray disegnò il mobilio con criteri d’avanguardia, collaborando anche con Badovici nell’elaborazione delle strutture dell’edificio.

eileen gray,design,designer,adjustable table,bibendum,day bed roquebrune,non conformist,sofa montecarlo Il suo tavolo circolare in vetro E-1027 e la tondeggiante poltrona Bibendum furono ispirati da esperimenti Bauhaus di Marcel Breuer con le strutture d’acciaio tubolari.
Con lo scoppio della seconda guerra mondiale, Eileen Gray fu costretta ad evacuare dal sud della Francia. Il suo appartamento a Saint-Tropez, dove aveva preziose collezioni di beni, fu fatto saltare in aria da una bomba. Nel secondo dopoguerra Eileen Gray tornò a Parigi inaugurando uno stile di vita ancora più reclusivo di prima. Si occupò ancora di piccoli lavori, ma fu sostanzialmente dimenticata dall’industria del design. Intorno ai settant’anni cominciò a perdere la vista e l’udito. Eppure ebbe ancora la forza di trasformare un vecchio granaio in un atelier e si trasferì in campagna per continuare a lavorare. Nel 1968, grazie a un articolo del critico Joseph Rykwert su Domus Magazine, la poltrona Bibendum e il tavolo E-1027 recuperarono un vasto successo di pubblico, tornando in produzione e divenendo pezzi classici di design. Poco prima della sua morte, nel 1970, i suoi lavori furono esposti in una mostra a Londra, il che permise al pubblico di riscoprirne la genialità.
Eileen Gray morì all’età di novantotto anni nel suo appartamento di rue Bonaparte a Parigi ma le sue creazioni vivranno per sempre.

Provate a mostrare agli amici il tavolino E-1027 e chiedete loro “in quale anno è stato disegnato?” .. Nessuno vi dirà 1904… Fantastico!!!!!

Alcune delle sue creazioni:

eileen gray, design, designer, adjustable table, bibendum, day bed roquebrune, non conformist, sofa montecarlo

Sofa Montecarlo (1929)

eileen gray, design, designer, adjustable table, bibendum, day bed roquebrune, non conformist, sofa montecarlo

 poltrona Bibendum (1927)

eileen gray, design, designer, adjustable table, bibendum, day bed roquebrune, non conformist, sofa montecarlo

  Day bed Roquebrune  (1925)

Al prossimo post da:

Per informazioni e preventivi scrivete a:  info@domusarredilissone.it

sino al primo ottobre a Milano la mostra “arredi Liquidi” di Ross Lovegrove

arredi liqudi

Da non perdere la mostra design degli arredi liquidi di Ross Lovegrove alla galleria Cardi Corso di Porta Nuova 38  Black Box di Milano; una mostra a cura di Maria Cristina Didero.  http://www.galleriacardi.com/?p=homeshow&c=1

ancora per pochi giorni .. visitabile sino al  1 ottobre 2011

arredi liquidi, Ross Lovegrove, Milano, mostre milano, design, designer, galleria Cardi

 Una mostra veramente spettacolare, oltre che particolarmente originale. Tutti gli arredi esposti infatti si distinguono per le forme fluide che riescono a dare un effetto suggestivo, simile a quello proposto dal metallo allo stato liquido. Ross Lovegrove sembra disegnare col mercurio realizzando sculture sospese nello spazio grazie all’ alluminio fresato e lucidato, plasmato quasi spontaneamente fino a ottenere la forma dell’oggetto desiderato.

arredi liquidi, Ross Lovegrove, Milano, mostre milano, design, designer, galleria Cardi

le ultime sperimentazioni in alluminio e rame del designer gallese sembrano sculture sospese nello spazio; Lo studio di Lovegrove dimostra come il confine tra arti visive e design sia sempre più labile

 

Al prossimo post da

 

arriva Milano Design Weekend dal 6 al 9 ottobre 2011.. «Diamoci del tu. Dialoghi fra arte e design»

milano design week Giunto alla sua seconda edizione, organizzato dal Gruppo Mondadori e da Rcs per sostenere le aziende del comparto arredo.  avvicinando il più possibile il design alla gente comune. 

Aprendo al pubblico le porte degli studi dei più importanti architetti e organizzando una «Notte Bianca» dello shopping ed ancora visite guidate a musei.

www.milano-designweekend.it

 

milano design week, design, arredo, arredamento, milano, appuntamenti milano, mobile, mobili, notte bianca, notte bianca milanouna kermesse che si svolge in vari punti della città, dagli showroom monomarca ai negozi di arredamento, passando per il circuito delle belle Case Museo di cui Milano è punteggiata. ( al Museo Poldi Pezzoli, a Casa Bagatti Valsecchi e a Casa Boschi di Stefano, visite guidate gratuite con la possibilità di ammirare le splendide collezioni d’arte conservate in questi palazzi-gioiello della città. A Villa Necchi ci sarà spazio anche per la musica: il Conservatorio di Milano organizza per l’occasione un concerto jazz sulla musica di Nino Rota.)

 

Cuore dell’evento sarà la «Notte Bianca del design»: sabato 8 ottobre tutti i negozi di design e di arredamento di Milano non chiuderanno i battenti fino alle 22  

 milano design week, design, arredo, arredamento, milano, appuntamenti milano, mobile, mobili, notte bianca, notte bianca milanoAl Triennale Design Museum per tutta la durata dell’evento la mostra «Le fabbriche dei sogni» sarà eccezionalmente ad ingresso gratuito: in programma laboratori per educare i bambini al bello e al gusto per i materiali più svariati. Tanti i musei meneghini che hanno approfittato della quattro-giorni sul design per proporre visite guidate a tema:

il Museo del Novecento offrirà trecento ingressi gratuiti e visite guidate sul rapporto tra arte e design” Dal Novecento alla Milano romana”:

il Museo Archeologico propone visite gratuite in cui giovani studiosi illustrano ai visitatori l’importanza dell’artigianato nella Mediolanum imperiale.

Aperti alle visite anche la Borsa e l’Orto Botanico.

L’Ordine degli Architetti ha organizzato vari itinerari per le vie della città, sulle tracce del Modernismo, di Giò Ponti e di Vico Magistretti.

Open day anche di alcuni dei più importanti studi di architettura e di design di Milano

 

Al prossimo post da

Com’Arredo

Si chiama “Com’Arredo” la mostra che dal 22 al 24 luglio esporrà le creazioni di design dell’arredo realizzate durante i corsi di progetto del prodotto arredo, sviluppato nell’ambito dei laboratori del corso di Studio in design dell’arredo presso la scuola del Design del Politecnico di Milano, Polo Territoriale di Como, nato nel 2000 con specifico indirizzo sul prodotto d’arredo per formare designer/tecnici del progetto in grado di operare in tutte le fasi esecutive del progetto di artefatti industriali nel settore del furniture design, settore in cui la Brianza comasca gode di una lunga tradizione.

com'arredo, risacco

I lavori saranno in mostra nella cornice di Villa del Grumello.

Protagonisti dell’evento saranno i 40 disegni e i modelli frutto del lavoro svolto da 80 studenti all’interno dei due laboratori di Design dell’Arredo del secondo anno, coordinati dai professori Roberto de Paolis, Massimo Duroni, Andrea Manfredi, Danilo Morigi. Una parte dei progetti esposti sarà dedicata all’analisi e allo sviluppo di sedute di diverso tipo: sedie, sgabelli e poltroncine, con una particolare attenzione all’approfondimento dei diversi processi produttivi e delle fasi di modellazione e prototipazione del prodotto. Tra i lavori selezionati figurano sedute ispirate agli origami giapponesi, sofisticate rielaborazioni del celebre Sacco di Zanotta e della poltroncina Barcelona di Mies van der Rohe, futuristiche chaise longue da spiaggia, sedute-gioco per bambini. 

l’esposizione è visitabile dalle 9 alle 18 a Villa Del Grumello Como

 

Vi aspettiamo al prossimo post