Archivio mensile:marzo 2009

i forni REX Multinove Touch Control Quadro alluminio

forno rex fq 200 xe.jpg

I nuovi elettrodomestici da incasso Quadro Full inox di Rex Electrolux rappresentano l’ultima evoluzione formale della Linea Quadro, un progetto estetico lineare ed essenziale, in equilibrio fra discrezione e personalità, in cui la linea retta definisce e scolpisce le forme.Il rigore formale della nuova estetica è accentuato ulteriormente dall’assenza di manopole e tasti in rilievo, sostituiti dall’innovativo programmatore Touch Control, grazie al quale è sufficiente sfiorare i tasti per impostare tutte le funzioni disponibili. Il forno FQV 200 XE alle funzioni tipiche del modello multifunzione (9 diverse modalità di cottura e ricettario preimpostato) aggiunge anche la cottura a vapore, metodo regolarmente usato nella ristorazione professionale, perché preserva le proprietà nutritive degli alimenti, conservandone le proteine, le vitamine ed i sali minerali. Permette di cucinare senza l’aggiunta di grassi e condimenti, esaltando i sapori naturali dei cibi e garantendo un’alimentazione più leggera. Riduce al minimo i consumi ed è infatti in classe A di efficienza energetica.  divertente e estremamente interessante la scelta fra i vari modelli Multinove Touch Control Quadro. FQ 90 XE; FQ 100 XE; FQP 100 XE; FQ 200 XE; FQ 200 AE; FQ 300 A E; FQL 200 XES porta a libro; FQL 200 AE porta a libro ; FQL 300 AE porta a libro; FQV 90 XE VAPOREX ; FQV 200 XE VAPOREX.

 

451-FORNI-36679-M-4.jpgvaporex rex forno.jpg

Senza impegno noi di domus arredi possiamo progettare la tua cucina “Veneta cucine”  http://www.domusarredilissone.it/gallery.asp?cat=cucine&idx=1   http://www.venetacucine.it/scelta_ita.php inserendo la nuova tecnologia REX e facendoti usufruire delle promozione in corso. Richiedendo un preventivo per una Veneta Cucine ti verrà riconosciuto gratuitamente un buono acquisto del valore di 1500,00 euro che potrà essere utilizzato, entro il 31 luglio 2009 per una composizione completa di elettrodomestici del valore minimo di € 5.000,00 Iva inclusa. (il modello di cucina dovrà essere completo di almeno 4 elettrodomestici Rex oppure Hotpoint Ariston o ancora Whirlpool da scegliere tra: piano cottura, frigorifero, frigorifero free-standing, forno, micronde, cappa, lavastoviglie, lavatrice, macchina del caffè ad incasso, cantinetti per vini da incasso. La cucina dovrà essere consegnata presso la tua abitazione entro il 30 settembre 2009. Una cucina avrà diritto ad un solo buono acquisto da 1500 euro.

RIVENDITORE VENETA CUCINE:  DOMUS ARREDI sas Via Pascoli, 39 Lissone (MI)

tel 039 794790 info@domusarredilissone.it  www.domusarredilissone.it

è iniziato il conto alla rovescia per il salone del mobile 2009

salone-del-mobile 2009.jpg

 dal 22 al 27 aprile 2009

Accanto al Salone Internazionale del Mobile, alla sua 48° edizione, e al Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, quest’anno ritorna la sempre attesa Euroluce, il Salone Internazionale dell’Illuminazione punto di riferimento del settore – dalle sorgenti luminose al domestico, dall’illuminotecnico all’illuminazione urbana – passando attraverso innovazione tecnologica e formale.
E alla luce sarа dedicato un importante evento collaterale in cittа: INVOCATION I call your imagine to mind

Da sempre catalizzatore di grande folla, scende nuovamente in campo l’immancabile SaloneSatellite, con la sua sferzata di creativitа giovanile al servizio delle imprese.

Si rinnova anche il sodalizio con il Comune di Milano che per la terza volta offre ai Saloni la prestigiosa sede di Palazzo Reale, quest’anno per un evento inedito nel suo genere che metterа a confronto arredi moderni e antichi, tutti con uno speciale pedegree, per riscoprire le origini del nostro made in Italy.

Appuntamento da non mancare, dunque, quello dei Saloni: dal 22 al 27 aprile 2009.

 

gli eventi che accompagnano il salone del mobie:

Light Focus on Milan
Che cosa caratterizza il lighting design di qualitа?

Il convegno ”Light Focus on Milan” intende favorire l’incontro con i lighting designer di tutto il mondo, invitati per l’occasione, proponendosi quale momento di riflessione per ampliare la propria conoscenza e quale forum di aggiornamento e di studio sulla luce e sul lighting design.

23 e 24 aprile 2009
dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 13.30 alle ore 18.00
Centro Congressi, sale Libra e Sagittarius 

I=N=V=O=C=A=T=I=O=N (I call your image to mind)

La luce e la sua infinita spettacolaritа saranno le protagoniste dell’evento collaterale – espressamente realizzato per Euroluce – firmato dall’artista inglese Cerith Wyn Evans che avrа come sfondo il cortile del milanese Palazzo Reale.

22 aprile – 31 maggio 2009
Palazzo Reale, Milano

 

SaloneSatellite

Immancabile e imperdibile, la dodicesima edizione del salone dedicato alla creatività degli under 35, in totale sinergia con il Salone Internazionale del Mobile, Euroluce e il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo. Aperto come sempre gratuitamente tutti i giorni anche al pubblico.

22-27 aprile 2009, ore 9.30 – 18.30
Fiera Milano, Rho

Magnificenza e Progetto

Quest’anno a Palazzo Reale, una grande mostra sulla cultura alto-artigianale italiana: cinquecento anni di grande arte decorativa e design italiani a confronto

22 aprile – 21 giugno 2009
Palazzo Reale, Milano

 

 

COME RAGGIUNGERE IL SALONE DEL MOBILE

Dalla città con i mezzi pubblici

M1 Linea rossa, direzione/fermata Rho-fieramilano
Biglietto a tariffa extra urbana (Euro 2,05 per corsa singola, Euro 4 biglietto A/R)
Stazioni di interscambio: Cadorna-Triennale e Loreto (M2 Linea verde); Duomo (M3 Linea gialla)
Per maggiori informazioni www.atm-mi.it

In auto
  – dalle autostrade A7 Milano-Genova, A1 Milano-Bologna e A4 Torino, direzione Milano: percorrere la Tangenziale Ovest in direzione Nord e uscita fieramilano

– dall`autostrada A4 Milano-Venezia, direzione Milano: uscita Pero-fieramilano

– dalle autostrade A8 Milano-Varese/A9 Milano-Como/Chiasso, direzione Milano: dalla barriera di Milano Nord proseguire in direzione A4 Venezia, uscita fieramilano

– dall`autostrada A8 Milano-Varese, direzione Varese-Como: uscita Fiera Milano

– dall’Autostrada A4 direzione Torino: uscita Pero-fieramilano

– da Milano, Viale Certosa: continuare in Via Gallarate/SS 33 del Sempione e seguire le indicazioni fieramilano

Croco .. quando la sedia fa la differenza!! sedia in cuoio concia coccodrillo

emmei coccodrillo.jpg

Struttura in tubo d’acciaio rivestita interamente in cuoio concia coccodrillo disponibile nei colori: panna, bianco, nero, moka

ad un prezzo che non teme nessun confronto  listino € 316,00 

evita sedia emmei domus arredi.jpg

disponibile anche:

rigenerato di pelle € 204,00

cuoietto € 303,00

Per acquisti e preventivi personalizzati

DOMUS ARREDI

VIA PASCOLI, 39 LISSONE TEL 039794790

www.domusarredilissone.it   info@domusarredilissone.it 

www.sartoriadeimobili.com

 

 

 

DOIMO IDEA AL SALONE DEL MOBILE 2009

Doimo Idea presenta al Salone del Mobile 2009 il porta tv e il porta cd Ianira e la collezione Mama (tavoli, sedie, credenza, madia alta e bassa).

Come tutti i prodotti proposti da Doimo Idea Complementi, il porta tv e il porta cd Ianira e la collezione Mama sono realizzati con i più diversi materiali innovativi,  tecnologici e legati alla tradizione come legno, cuoio, pelle, tessuto, vetro, policarbonato, poliammide, che spesso convivono piacevolmente insieme.

Per rinnovare lo stile di un appartamento a volte bastano piccoli particolari, un colore di tendenza, una mobile lucido, un particolare in foglia d’argento. Un mobile utile per archiviare, deporre, esporre… 

doimoidea-ianira-porta-tv.jpg

Ianira
Porta tv con struttura in laccato lucido nel colore rosso e con elementi laterali in metallo verniciato nel colore bianco. Dimensioni: cm 196 in larghezza x 27 in profondità x 133 in altezza. 

madia mama doimo idea domus arredi lissone .jpg

Mama
Madia alta della collezione Mama. Ha la struttura in nobilitato mentre la finitura ha il decoro in foglia argento. Le gambe sono in metallo cromato lucido. Dimensioni: cm 214 in larghezza x 50 in profondità x 75 in altezza.

RIVENDITORE AUTORIZZATO DOIMO IDEA

DOMUS ARREDI VIA PASCOLI 39 LISSONE TEL 039794790

www.domusarredilissone.it  info@domusarredilissone.it

 

Riflessi .. Il tavolo consolle P300 da oggi ha una dimensione in più

la consolle P300 di Riflessi   si arricchisce di una nuova dimensione e diventa ancora più versatile..

consolle q300 laccato bianco lucido domus arredi lissone.jpg

Dal mese di Aprile 2009  sarà disponibile anche nella larghezza cm 110 e prenderà il nome di ” CONSOLLE Q “

Q150 dimensioni chiuso cm 110 x 50  aperto cm 110 x 150

Q200 dimensioni chiuso cm 110 x 50  aperto cm 110 x 200

Q300 dimensioni chiuso cm 110 x 50  aperto cm 110 x 300

La consolle Q è disponibile nelle finiture: ciliegio, rovere wengè, rovere grigio, laccato opaco a poro aperto o chiuso (finitura RAL) , laccato bianco lucido.

RIVENDITORE AUTORIZZATO RIFLESSI

DOMUS ARREDI sas

Via Pascoli, 39 Lissone tel 039794790

www.areamobili.com

 www.domusarredilissone.it  info@domusarredilissone.it

madia,madia riflessi,madia picasso,ante martellate,ante intarsiate,riflessi,domus arredi,rivebditore riflessi

SABATO 21 APRILE 2012 Presentazione ufficiale della nuova consolle P300 di Riflessi al Fuorisalone di Domus Arredi Lissone

Sabato 21 aprile a partire dalle ore 15.00 presentazione ufficlale

della nuova Consolle P300 di Riflessi…

Il tavolo consolle che ha conquistato le case degli italiani..

La consolle che da 50 cm si trasforma in poche mosse in 3 metri permettendo di ospitare comodamente 14 persone a pranzo o cena..

si rinnova….

Bocche cucite, serrate negli studi di progettazione Riflessi… nulla trapela sui nuovi meccanismi che verranno proposti per la nuova consolle ma vista l’alta tecnologia applicata sin ora ci aspettiamo davvero qualcosa di strabiliante…

l’attesa sale…

l’aria si scalda..

l’appuntamento è da Domus arredi Via Pascoli 39 Lissone (MB) tel 039794790

VIA PASCOLI 39 LISSONE (MB) TEL 039794790

(SS36 uscita Lissone centro, accanto a 100 Firme e Hotel Re)

SABATO 21 APRILE  PRESENTAZIONE CON RINFRESCO DALLE ORE  15.00 SINO ALLE 21.30 ..

NATURALMENTE SARA’ UN POMERIGGIO E UNA SERATA 

 PER BRINDARE ALLA NUOVA ARRIVATA  !!!!!

MAGGIORI INFORMAZIONI

info@domusarredilissone.it

www.sartoriadeimobili.com

RIFLESSI TAVOLO CLUB .. il tavolo allungabile anzi allungabilissimo sino a 4 metri e 60 centimetri

riflessi tavolo club allungabile domus arredi lissone.jpg

Tavolo da  pranzo allungabile anzi superallungabile . Un tavolo dal design minimale ed attuale, compatto  ( chiuso cm 90 x 140) adatto  ad ogni casa , in pochi gesti si allunga all’occorrenza fino a 4 metri e 60 cm. Finiture disponibili:  Ciliegio, rovere tinto wengé, rovere tinto grigio
Dimensioni:

chiuso cm 90 x 140

allungato puo’ avere le seguenti dimensioni:  cm 90 x 180  / cm 90 x 220 / cm 90 x 300 / cm 90 x 460

tavolo club allungato a cm 460 riflessi domus arredi Lissone.jpg

RIVENDITORE AUTORIZZATO RIFLESSI

DOMUS ARREDI sas

Via Pascoli, 39 Lissone tel 039794790

www.areamobili.com 

www.sartoriadeimobili.com

www.domusarredilissone.it  info@domusarredilissone.it

RIFLESSI: specchiera Max in cristallo curvato

specchiera max riflessi domus arredi lissone.jpgspecchiera max riflessi bianco domus arredi lissone.jpg
 

bastano pochi oggetti, a volte anche solo uno, per fare del tuo ambiente un ambiente speciale, diverso, unico….  La specchiera Max di RIFLESSI http://www.riflessisrl.it/main1.htm  è sicuramente “quell’idea in più”.

dati tecnici:

Specchiera in cristallo curvato spessore 6mm

finitura: sabbiata

Verniciato nero/bianco/rosso/moka

RIVENDITORE AUTORIZZATO RIFLESSI

DOMUS ARREDI sas

Via Pascoli, 39 Lissone tel 039794790

www.areamobili.com 

www.sartoriadeimobili.com

www.domusarredilissone.it  info@domusarredilissone.it

BRIAN .. IL DIVANO JESSE E’ PROTAGONISTA

brian divano jesse in pelle domus arredi lissone.jpg

Modello Brian by Jesse
Divano componibile con struttura in legno, imbottitura in poliuretano espanso a densità differenziata. Cuscini di seduta in misto piuma alveolata. Cuscini schienali molto confortevoli in piuma. Rivestimento in pelle o in tessuto interamente sfoderabile. Piede in acciaio cromato che caratterizza il design di questo modello.

brian grande profondità divano domus arredi lissone.jpgbrian divano 3 posti e chaiselongue domus arredi lissone.jpg
RIVENDITORE AUTORIZZATO JESSE
DOMUS ARREDI
VIA PASCOLI 39 LISSONE (MILANO)
TEL 039794790

INCENTIVI PER L’ACQUISTO DI MOBILI E ARREDO

 

Aggiornamento 6 aprile 2010

Questo è il  Call center del  Ministero dello Sviluppo Economico per gli incentivi relativi all’acquisto (per sostituzione/rottamazione) di Cucine complete di elettrodomestici o elettrodomestici ad  alta efficienza energetica.

800.123.450 da rete fissa – chiamata gratuita –

e 199.123.450 da rete mobile,

dedicato ai consumatori, si apprendono importanti precisazioni rispetto agli incentivi dedicati a cucine ed elettrodomestici

 

Informazioni offerte da www.areamobili.com 

Aggiornamento 26 MARZO 2010

26 MARZO 2010 -E’ stato varato l’atteso decreto per concedere altri incentivi e benefici che riguarderanno un milione di famiglie.Il decreto –  E’ stato firmato dai ministri dello Sviluppo Economico Scajola con quello dell’ Economia Tremonti e dell’Ambiente Prestigiacomo.

Cucine componibili ed elettrodomestici da incasso ad alta efficienza

Come ottenere gli sconti. Bisognerà rivolgersi al rivenditore, che verificherà la capienza del bonus e comunicherà al consumatore la disponibilità dell’incentivo che diventerà uno sconto sul prezzo d’acquisto. Se i fondi sono esauriti, l’incentivo non scatta. Il decreto attuativo dello Sviluppo economico prevede che Poste Italiane attivi un call center ( al momento non ancora attivo) per fornire informazioni e ponga in essere tutti gli adempimenti necessari per far arrivare il bonus nelle mani del consumatore. A sua volta, il negoziante che intende praticare lo sconto compilerà un modulo elettronico riportato in un apposito sito del ministero, poi al momento della vendita, effettuata l’emissione dello scontrino fiscale, lo trasmetterà online al “centro di contatto” delle Poste. È prevista la revoca del contributo in caso di assenza dei requisiti previsti per usufruire dell’incentivo o se la documentazione da esibire per la fruizione del bonus è incompleta o irregolare.

Altra novità del decreto attuativo, rispetto alle notizie circolate finora, interessa le cucine componibili. Il bonus, infatti, scatterà solo se la nuova cucina sarà corredata da almeno due elettrodomestici ad alta efficienza, scelti fra frigorifero/congelatore in classe A+ e A++, forno in classe A, piano cottura a gas (se inserito) con dispositivo di sorveglianza fiamma, lavastoviglie (se inserita) in classe tripla A. Attenzione: se gli elettrodomestici non rientrano nelle classi energetiche ad alta efficienza, il prezzo di acquisto comunque non concorre a formare il valore in base al quale viene calcolato il contributo. I nuovi mobili della cucina devono rispettare le norme sull’emissione di aldeide formica e devono essere predisposti per la raccolta differenziata dei rifiuti. Specifica importante: qualora qualcuno (o tutti) gli elettrodomestici non rientrassero nelle classi energetiche ad alta efficienza, il rispettivo prezzo di acquisto non concorre a formare il valore in base al quale viene calcolato il contributo. 

Per la sostituzione di singoli elettrodomestici questa la tabella delle agevolazioni:

 

Elettrodomestici

50

·      20% del costo

·      fino a 130 euro (lavastoviglie)

·      fino a 80 euro (forni elettrici e piani cottura)

·      fino a 100 euro (cucine a gas)

·      fino a 500 euro (cappe climatizzate)

·      fino a 400 euro (pompe di calore per acqua calda)

Sostituzione vecchi apparecchi con

·        lavastoviglie non inferiore alla classe A/A/A

·        forni elettrici non inferiori alla classe A

·        piani cottura con dispositivo FSD

·        cucine libere con dispositivo FSD e forno elettrico non inferiore alla classe A

·        cappe climatizzate

·        pompe di calore con COP ≥ 2.5

 

Informazioni offerte da www.areamobili.com

Aggiornamento del 25 marzo 2010

Dalle ultime notizie, sempre in attesa del testo completo del decreto attuativo:

Ø      Il contributo ministeriale è previsto per l’acquisto, in sostituzione di mobili per cucina, di una cucina componibile  completa sia di elettrodomestici che di contenitore per raccolta differenziata rifiuti e correlata di scheda del produttore che attesti che i mobili rispettano  i limiti di emissione formaldeide previsti dalla legge.

Ø      Il beneficio viene riconosciuto al consumatore, sotto forma di sconto, pari al 10% del prezzo sino ad un massimo di 1.000 euro.

Ø      Il rivenditore deve: 1) verificare e/o autocertificare che si tratta di una sostituzione 2) verificare la disponibilità, tramite apposito sito delle Poste Italiane, della contribuzione 3) in caso di esito positivo, definita la vendita, inoltrare la documentazione alle Poste Italiane 4) ricevere il rimborso dello stesso, che verrà riconosciuto delle Poste Italiane, previa verifica della documentazione ricevuta.

Incentivi solo per chi decide in fretta

Gli sconti ci saranno fino all’esaurimento dei fondi. Il che vuol dire che li otterrà chi arriva prima. Potrebbe diventare una vera e propria corsa all’incentivo, quella che si aprirà il 6 aprile con l’avvio delle misure di sostegno alla produzione varate dal governo venerdì. Quanto veloci bisognerà dunque essere per assicurarsi il bonus? Quanto dureranno gli incentivi? Stando ai primi calcoli chi ne vorrà usufruire non dovrà stare a pensarci su troppo. Secondo le previsioni fatte a botta calda dai rivenditori di motorini, la somma destinata al settore servirà ad agevolare al massimo 30 mila acquirenti e sarà esaurita entro 15-20 giorni. Per il comparto arredo, facendo una media i bonus da distribuire potrebbero interessare dalle 60 mila alle 100 mila famiglie, cioè, dice la FederlegnoArredo, una famiglia su tre di quelle che quest’anno decideranno di cambiare la cucina; facendo due conti  l’incentivo dovrebbe esaurirsi al massimo in quattro mesi.

19 marzo 2010

incentivi 2010 sull’acquisto di una nuova cucina

Aspettiamo domani il decreto attuativo per riuscire a capire qualcosa di più… Per ora sappiamo che:

Gli incentivi scatteranno il prossimo 6 aprile: lo ha detto il ministro per lo Svilippo Economico, Claudio Scajola al termine del Cdm. Sarà poi il decreto attuativo, che sarà firmato domani 20 marzo 2010, a indicare “modalità di attribuzione delle risorse assegnate a ciascun settore e le modalità di erogazione dei contributio. I cittadini e le imprese – ha spiegato Scajola – avranno a disposizione un call center che sarà gestito dalle Poste per ottenere tutte le informazioni pratiche necessarie. In generale i consumatori dovranno rivolgersi al rivenditore chiedendo di poter utilizzare l’incentivo. Il rivenditore verificherà la capienza dell’incentivo che diverrà uno sconto sul prezzo d’acquisto. Il rivenditore recupererà l’incentivo presso gli sportelli delle Poste. Prevederemo meccanismi per evitare fenomeni di accaparramento. Per l’acquisto di immobili è prevista la certificazione di efficienza energetica da parte dell’Enea”.

– CUCINA FINO A 1.000 EURO SCONTO. E’ previsto un contributo, sotto forma di riduzione, “per il 10% del costo e nel limite massimo di singolo contributo pari a 1.000 euro, per la sostituzione dei mobili per cucina in uso con cucine componibili ed elettrodomestici da incasso ad alta efficienza”. 

– SEMAFORO ROSSO SE FINISCONO I SOLDI. Lo sconto viaggerà sul web e una sorta di semaforo bloccherà gli incentivi non appena finiranno le risorse individuate dal decreto attuativo: così per chi arriva tardi potrebbe non scattare l’aiuto. E’ questo il meccanismo previsto dal decreto attuativo degli incentivi predisposto dal ministero dello Sviluppo Economico. In pratica il venditore dovrà collegarsi ad un apposito sito internet e fornire i dati identificativi e quelli dell’acquisto. Successivamente dovrà fornire le fotocopie dei documenti di identità e copie degli scontrini emessi. L’operazione sarà però “automaticamente inibita in caso di esaurimento delle disponibilità del fondo”.

– SCONTI PER LAVASTOVIGLIE E FORNI.
Se invece di cambiare la cucina si opterà per la sostituzione di un singolo elettrodomestico, è prevista una serie differenziata di sconti. La condizione è che si tratti di acquisti di elettrodomestici ad alta efficienza energetica e dotati delle più aggiornate misure di sicurezza. Per le lavastoviglie lo sconto è del 20% fino ad un massimo di 130 euro, per i forni elettrici e i piani cottura il 20% fino a 80 euro, per la cappa elettrica si arriva ad un tetto di 500 euro, sempre con il 20% di sconto. 

 

INFORMAZIONI OFFERTE DA WWW.AREAMOBILI.COM

 

DECERETO LEGGE 10 FEBBRAIO 2009 n 5, Art. 2  Detrazione per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici

 

comunicazione di ristrutturazione edilizia per detrazione irpef.jpg

Il decreto  per gli incentivi sull’acquisto di mobili / arredamento

Vademecum per il cliente

I beneficiari
• Possono beneficiare coloro che hanno iniziato dal 1 luglio 2008 interventi di manutenzione straordinaria, di restauro e risanamento conservativo, di ristrutturazione edilizia effettuati su singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali, possedute o detenute e sulle loro pertinenze.
• Possono fruire dell’agevolazione non solo i proprietari degli immobili, ma tutti coloro che sono titolari di diritti reali sugli immobili oggetto dell’intervento e che ne sostengono le spese; in sostanza i soggetti di seguito indicati:
o Il proprietario o il nudo proprietario;
o Il titolare di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione, o superfice);
o Chi occupa l’immobile a titolo di locazione o comodato;
Ha diritto alla detrazione anche il familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile oggetto dell’intervento, purchè sostenga le spese, le fatture ed i bonifici siano a lui intestati e purchè la condizione di convivente o comodatario sussista al momento delle invio della comunicazione di inizio lavori.
• Si ricorda che ciò significa che deve essere stata inviata, prima dell’acquisto dei mobili, richiesta con raccomandata all’agenzia delle entrate con allegato:
concessione edilizia o DIA, eventuale denuncia all’ASL, dati catastali e ricevute ICI.

La detrazione è da ripartirsi in 5 quote annuali di pari importo, ed è calcolata su un importo massimo complessivo di 10.000,00 Euro; Tale recupero avverrà mediante dichiarazione dei redditi del consumatore. Sono agevolati gli acquisti effettuati dal 7 febbraio 2009 al 31 dicembre 2009. Tale agevolazione è cumulabile con altre riferite agli elettrodomestici (per la sostituzione di frigoriferi e frigocongelatori legge 27.12.2006). le modalità di pagamento devono essere le medesime previste per la ristrutturazione e pertanto i pagamenti dovranno avvenire con bonifico bancario o postale, in cui deve risultare il riferimento normativo, il codice fiscale del beneficiario della detrazione (cliente) e la partita iva o codice fiscale del beneficiario del bonifico (negozio). Meglio comunque rivolgersi ad un professionista (commercialista) per evitare errori formali che possano pregiudicare la possibilità delle detrazioni.

 prima di scegliere i tuoi mobili nuovi dedica due minuti anche al nostro sito web. Centinaia di foto veloci e facili da consultare 

 www.domusarredilissone.it 

www.sartoriadeimobili.com

 

 

 

camerette .. in poco spazio tutto quel che serve ai ragazzi

cameretta letto a castello domus arredi lissone.jpg
Camerette per ragazzi con letto a soppalco e letto su ruote con cassettiera lavanda.
Armadio con ante scorrevoli bianco, profili in alluminio e fascia centrale lavanda.
cameretta letti scorrevoli su boiserie domus arredi lissone.jpg
Camerette per ragazzi e bambini con letti che scorrono su boiserie bianca con pensili e scrivania verde mela.
… Grande componibilità, mille soluzioni adatta ad ogni spazio, grande gamma di colori tra i quali scegliere la composizione cromatica più adatta ai vostri bimbi
colori camerette milanese.jpg
RIVENDITORE AUTORIZZATO MILANESE
Domus arredi Via Pascoli 39 Lissone tel 039794790